NadiaSK
guestbook

January 23, 2011

la domenica mattinaaaaaa

La domenica mattina voglio stare nel mio letto. Necessaria un’aspirina, per non diventare matto!
[Matrioska - La domenica mattina]

 

Ultimamente sono stata parecchio sfigata: tra influenze, problemi all’appendice e mal di testa diciamo che non sono stata il ritratto della salute!
Mentre il cosplay internettiano pullula delle solite sterili polemiche contro tizio, caio e sempronio, ma anche di post più interessanti, io trovo sempre meno tempo di stare sul web. Menomale che hanno inventato gli smartphone e riesco ogni tanto a postare sul mio twitter e su fb.
Msn non lo uso praticamente mai e accedo solo a skype.
Mi dispiace sempre molto non dare il giusto spazio al mio blog. E anche se mi riprometto sempre di dedicarci più tempo, alla fine non lo faccio mai.
Credo sia perchè questo spazio è totalmente differente da quello ormai defunto che avevo anni fa su splinder dove scrivevo almeno 2 o 3 volte a settimana. Lì mi sentivo libera di scrivere un pò di tutto ed il cosplay era praticamente marginale se non quasi inesistente. Questo invece è solo il blog del mio sito di cosplay e mal volentieri mi viene voglia di scriverci gli affari miei. Lo stesso vale quasi anche per il mio account di facebook. Alcune delle persone più strette con cui condivido la mia vita, non hanno neanche un account e il 90% dei quasi 5000 amici che mi ritrovo sono dovuti al cosplay (anche se alcuni di loro sono ormai parte integrante della mia vita al 100%)… Insomma mi sembra quasi che a volte la mia vita al di fuori del cosplay su internet non esista. Ma non è detto che sia una brutta cosa, anzi… solo che non si vive solo di cosplay (e menomale aggiungerei, anche se è un hobby bellissimo) e a volte sento il bisogno di urlare o dire qualcosa fuori contesto, ma non sarebbe capito e, forse, non avrei neanche voglia che tutti si intromettino. Se scrivo: “sono stufa di certa gente” non è matematico che io mi riferisca a qualcuno inerente al mio hobby, ma non sempre tutti lo capiscono e quindi cercano di decifrare chi si cela dietro “certa gente”, le code di paglia ti contattano e altri vogliono solo saperlo per il gusto malsano di “gossip” che volente o non volente esiste da sempre in tutti gli ambienti.

 

Ma torniamo al cosplay appunto.
I miei progetti vanno avanti e ho quasi ultimato il mio costume di Novegro. In realtà mi mancano ancora da finire gli accessori e dipingere la stoffa, ma per i miei standard sono più che in anticipo XD

wig

Sto anche preparando Tira di Soul Calibur IV per Roma Comics ed il cosplay che porterò al Cosplay World Master a Lisbona a marzo.

tira weapon

Ho dovuto accantonare altri progetti di cui avevo già il materiale per una questione di tempo. Posso lavorare ai costumi solo la sera quando sono libera e qualche volta nel week-end, quindi ho deciso di dare la priorità a loro.

cleopatra e cesare

Inoltre nella mia compagnia ormai è di moda fare le feste a tema in costume (animali, anni ‘80, rock, film eccecc) quindi io sono un pò la “spacciatrice” di abiti e consigli. Non vedo l’ora arrivi quello di personaggi storici famosi per fare Cleopatra e costringere Matteo a vestirsi da Cesare ihihihih.

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

September 21, 2010

Come nasce un cosplay

Filed under: work in progress — Tags: , , — NadiaSK @ 4:07 pm

Mi accorgo che ultimamente non scrivo moltissimo su questo blog e gli ultimi post sono per mano di Borgo. Quindi ecco che ritorno con un post nato molto tempo fa :-D

In tanti mi chiedono come e perchè nasce un mio cosplay.
Ho deciso di spiegarvelo raccontandovi come è nato il mio cosplay di Georgie, un costume molto impegnativo e laborioso e di cui ho tenuto un diario quasi ogni volta che ci lavoravo.

georgie39.jpg

16 ottobre 2009
Sfogliando nella mia cartella cosplay del computer, stavo vagliando alcuni costumi da fare per gli eventi futuri.
Un po’ portata dalla voglia di sartoriale e un po’ presa dalla nostalgia dei “vecchi cartoni animati” l’immagine di Georgie mi aveva colpita più del solito.
A livello stilistico è un abito che non ho mai affrontato. Ispirato alle linee del XIX secolo non avevo mai studiato la loro fattura e la cosa mi intrigava molto.
Quando si tratta di abiti “storici” tendo sempre ad effettuare una ricerca sui vari materiali, tagli e via dicendo, per realizzare così un lavoro più preciso anche a livello sartoriale.
Con il libro della storia del costume alla mano mi sono messa quindi a fare una ricerca più tecnica, per poi affrontare quel magico mondo degli shop di internet per cercare i vari materiali a un costo sostenuto giusto per farmi un’idea di costi e fattibilità.

immagine-2.png

17 ottobre 2009
Durante una pausa dalla realizzazione del mio costume per Lucca, decido di buttare giù un bozzetto dell’abito, per studiarne i particolari.

Inizio anche a studiarne i colori e a confrontarmi con il mio amico fidato Borgo sulle possibili scelte (anche se lui insiste nel dire che non va più in là dei dodici colori basi del Carioca)
Avendo mille passamanerie e tessuti diversi, mi creo una tabella di lavoro. Anche per ricordarmi poi più avanti come distribuire il tutto ed evitare spese inutili.

immagine-4.png

18 ottobre 2009
Con mia grandissima sorpresa trovo quasi subito tutto l’occorente su internet (mai capitata una fortuna così) e in un negozio di Milano.

In totale ho speso: 77 euro per 15 spoline di passamaneria (di 30 m ciascuna, un affare insomma), circa 100 euro di stoffa. (taffettà, organza, cotone e georgette), circa 20 euro di strass swarovski hotfix crystal e sapphire da 2 e 4 mm da applicare poi successivamente e 17 euro per la parrucca.
Manca ancora il braccialetto.

Braccialetto: inizio a cercare su ebay qualcosa che possa tornarmi utile a meno di 10 euro. E la cosa non risulta poi così facile. (anche se cerco solo una base su cui lavorarci)
Ho un’idea su come farlo da me, ma dovrei fare delle prove, fortunatamente ho i materiali adatti già in casa.
La particolarità del braccialetto di Georgie, accessorio fondamentale per il costume, è che è un bracciale dorato con vari decori e con pietre rosse, rotondo, alto circa 1.5 cm, molto largo e rigido.

foto-397.jpg

11 Dicembre 2009
In un negozio di scampoli di Milano vicino a Porta Genova trovo una stoffa a pois perfetta per creare le applicazioni alla gonna e decido di comprarne 1,5 m con una spesa totale di 3 euro.

6 marzo 2010
Mentre sono nella mia merceria di fiducia trovo un nastrino a pois e ne compro 4 m pensando che potrebbe servirmi per Georgie. Totale spesa 2 euro.

12 aprile 2010
La data di Cospladya, evento in cui vorrei portare Georgie, si avvicina.
Parlando con Veronica decido di chiedere a lei di farmi il braccialetto di Georgie. Ammetto di non averne voglia e dopo aver visto che con la colla a caldo i ghirigori non mi verrano mai come voglio io, opto per questa decisione.

11 maggio 2010
Inizio a fare la base per il busto e lo passo a macchina. Decido di metterci dei bottoncini davanti per comodità e anche perchè le zip a quei tempi non esistevano XD
img_0672.JPG

12 maggio 2010
Apro lo scatolone dove avevo riposto tutti i pizzi inerenti al costume.
Mi ristudio l’abito e con un’ulteriore ricerca su internet decido di modificare la gonna dal mio primo disegno.

Calcolo così anche le proporzioni esatte dei vari strati della gonna e per prima cosa taglio gli spicchi.
In seguito faccio una prova per controllare la resa dei pizzi sulla stoffa.
Non sono molto soddisfatta per ora, ma me ne preoccuperò più avanti.
immagine-5.png

Non ricordo la data
Oggi taglio e cucio la parte fiorata della gonna. Imbastisco l’orlo.
Non ho ancora deciso che scarpe utilizzare quindi non sono sicura della giusta lunghezza.

Non ricordo data

Oggi dato che ho solo un’oretta decido di tagliare la stoffa di organza a pois per la parte finale della gonna.
Mi armo di precisione e tanta tanta pazienza e inforco le forbici fino a finire.

3 giugno

Finisco di cucire la parte a spicchi superiore accorgendomi di aver sprecato un sacco di stoffa inutile durante il taglio….
Passo anche a macchina la parte inferiore e preparo le rouches plissettate tagliando la stoffa che avevo comprato.
Decido anche di dedicarmi al fiocco.
La base è in finto taffettà rosa e sopra ci ho applicato dell’organza bianca a pois.
Scelgo quale pizzo applicarci sopra e lo cucio insieme al nastrino.
Fiocco finito!

georgie.jpg

5 giugno

Oggi mi sono dedicata al corpetto.
Correggo alcune imperfezioni e creo le rouches da mettere nel collo.
Ho deciso di usare la stessa stoffa plissettata con i brillantini nella sua parte scura con sopra del pizzo rosa. L’effetto mi piace molto perchè riprende la lucentezza dell’immagine.
Devo dire che la mia maniacale voglia di riprodurre abiti d’epoca mi ha creato non poche difficoltà.
I corpetti di quel tempo hanno delle cuciture particolari. Se avessi dovuto seguire l’istinto sicuramente lo avrei cucito in maniera diversa. Ma ormai la decisione era stata presa :-)

6 giugno

Mi sveglio tardissimo e devo prima lavorare per la mia imminente partenza per Parigi (per lavoro purtroppo e non per vacanza)
Passo a macchina il pizzo azzurro sulla gonna fiorata. Decido di fare un punto a smerlo tono su tono, anche se mi rendo conto che non si vedrà mai, ma nonostante il tempo perso sono felice di averlo fatto.
Cucio anche il pizzettino nero, così ho finalmente finito la parte della gonna inferiore e non ci penso più. (in realtà vorrei metterci dei punti di strass, ma lo farò solo se avrò tempo)
Dopo una pausa a giocare a Mah Jong faccio l’orlo della gonna a spicchi e cucio sia le balze plissettate che il pizzo bianco.
Devo ancora decidere se passare le mie ore di TGV cucendo a mano i vari pizzi oppure se passarle a leggere :-)

Prima di partire…

I probemi non vengono mai da soli e purtroppo non sono riuscita a recuperare da Veronica il bracciale…. quindi mi faccio un giro infinito per i negozi di china town a milano, cercando qualcosa.

Finalmente trovo un bracciale argento che decido di colorare di oro e applicarci le gemme rosse. Non è un risultato perfetto, anzi non sono per nulla soddisfatta, ma non posso fare Gerogie senza il braccialetto.

Come una cosplayer che si rispetti finisco tutto di corsa prima di partire.

Sono contenta del risultato.

La parrucca è formata di due parrucche diverse per dare maggiore volume.

Questa la mia scenetta a cospladya!!!

La qualità purtroppo non è ottimale.

P.S. un ringraziamento a Lunae e Kitty per avermi aiutato con la scenetta e avermi praticamente scritto il testo :-D

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

May 27, 2010

Cercasi consigli per set

Filed under: Uncategorized — Tags: , — NadiaSK @ 2:29 am

Ultimamente sono molto presa da diverse cose (ovvero lavoro, loft, salute), ma nonostante questo vorrei dedicarmi un pò ai set da fare sul sito.

Lo so che lo aggiorno con poca frequenza, ma quest’estate spero di fare qualche bel photoset.
Primo tra tutti il mio ultimo lavoro, ovvero l’elfa di Lineage.
Poi mi piacerebbe anche fotografare nuovamente Lia e fare il set anche della versione bianca (anche se devo rifare le maniche a causa di un incontro ravvicinato con della candeggina profumata rosa).
All’appello non mancheranno Miku versione Black Rock, Yoko in coppia con Matteo (appena il grande Stante mi consegna l’arma e se riesco a trovare un paio di occhiali >_<), Lightning, Yukari, Sailor Moon, Evelyne….
Qualcuno ha voglia di consigliarmi dei bei posti per fare le foto?
Per Lia ho già deciso che sfrutterò un cimitero e Miku una specie di discarica…. per gli altri brancolo nel buio. Ho solo delle idee in linea generale.
Per esempio per l’elfa vorrei trovare una distesa verde, simile alle foto che ho pubblicato su facebook. Anche per Lightning pensavo a qualcosa di naturale o qualcosa di estremamente futuristico…

Mi date una mano?

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

March 30, 2010

The Last Supper

Filed under: Uncategorized — Tags: , , , , — NadiaSK @ 5:00 pm

the last supper

the last supper

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

March 10, 2010

Si lavora

Filed under: cosplay, work in progress — Tags: , , — NadiaSK @ 4:37 am

Nonostante Final fantasy XIII cerca di minacciare i miei buoni propositi di evitare di passare la notte prima del Cartoomics a finire i miei vestiti come è successo negli ultimi 4 anni (ovvero tutti i miei cartoomics) quest’anno sono a buon punto.

Nel frattempo sto portando avanti un pò di costumi diversi. Per me vige la regola che non mi devo mai annoiare, ecco perchè spesso ho mille cosplay iniziati e succede che a volte nel giro di pochi giorni ne finisca più di uno. Non è che li faccio in una settimana, semplicemente alcuni sono addirittura inizati più di un anno fa e formichina formichina vanno avanti.

Ecco alcune fotine:

WIP 1WIP 2WIP

Non state a scervellarvi perchè tanto non vi dico di cosa sono :-P

Mentre vi scrivo fuori c’è una bufera di neve, ma quando arriva il caldo?

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

March 1, 2010

Intervistando NadiaSK

Filed under: Borgo7, amicizia, my life — Tags: , , , , , — Borgo7 @ 4:32 pm

Dopo numerosi post, mi trovo a scrivere quello più difficile. Per molti potrà sembrare una banalità, l’ennesima intervista (in realtà la prima su queste pagine) a NadiaSK. Invece no. Semplicemente perchè intervistare qualcuno che conosci bene, a cui sei legato, e di cui hai letto e sentito di tutto e in ogni lingua è veramente difficile. Infatti, ogni intervista ha sempre il solito clichè di domande, stantie e ammuffite, un po’ come la Luisona.

B7: Ciao Tesoro, non ti chiedo di presentarti ai tuoi lettori, tanto se leggono qua sanno benissimo chi sei. Mi hai tirato una bella “sfida” intervistandoti. Partiamo con un po’ di domande sul cosplay. Diciamo che hai avuto una “carriera” fulminante. Quando hai iniziato a diventare popolare, o per lo meno quando hai capito che eri “famosa”?
(more…)

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

December 30, 2009

Working in Akihabara

Filed under: Foreign events, Giappone, amicizia, cosplay, my life, work in progress — Tags: , , , , — NadiaSK @ 4:24 pm

Oggi sono stata ad Akihabara a “lavorare” sui cosplay.
Ho imparato a usare le tecniche per creare le armature con materiali diversi. Meglio dire con la tecnica dei robottoni giapponesi. E chi meglio di lui poteva insegnarmelo?

goldy.jpg

Mi ha preso a cuore e già da tempo insisteva perchè io imparassi da lui queste tecniche, spedendomi come regalo i materiali, spiegandomi i passi… Tra di noi c’è una stima reciproca come cosplayer e se io considero lui il miglior cosplayer al mondo, lui con me fa altrettanto.
Già stiamo preparando un paio di coppie insieme (il 2010 mi vedrà impegnata con più gruppi esterofili che italiani XD)
Ma niente è meglio che imparare nel laboratorio vero e proprio.
Tralasciamo la mia faccia incantata appena ho visto i suoi lavori tutti insieme e di come ogni volta mi sembrano più belli e maestosi.
Da brava studente mi sono seduta dietro un banco di scuola (sul serio), con sopra tutti gli strumenti del caso e lui davanti a me mi spiegava ogni minimo passaggio della creazione, facendolo fare direttamente a me.

Ecco mentre inizio i miei lavori:

making.jpg

making2.jpg

Ecco il mio primo risultato:

finish.jpg

Quando alla fine mi ha detto: Tu sei il Dio delle armature, mi stavo per mettere a piangere dalla felicità *_*
Le frasi hanno più valore quando a dirtelo è qualcuno che per te è il plus ultra della categoria *_*

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

November 23, 2009

Shooting day!

Filed under: cosplay, new gallery — Tags: , , , — NadiaSK @ 3:22 am

La sposa di habaek

Oggi pomeriggio ho partecipato a due shooting con i miei cosplay della Sposa di Habaek e di Justina Born da Magna Charta con i bravissimi OperationOne e Sadman.
Non vedo l’ora di vedere tutte le foto *_*

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

November 20, 2009

Next Gallery

Filed under: cosplay, new gallery — Tags: , , — NadiaSK @ 3:05 am

Suigintou

Intanto ho pubblicato la mia wish list :-)

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

October 8, 2009

Romics 2009 la nostra scelta

Filed under: Romics, cosplay, work in progress — Tags: , , , , , , , — NadiaSK @ 2:28 am

Questo Road to Romics 2009 è stato lungo e travagliato per le mille sfortune varie e imprevisti che come al monopoli ne peschi uno ogni 2 caselle.
Ma io questa coppia la volevo fare…. anche se la strada sembrava tutta in salita… pezzi sbagliati, stoffa mancante…. un’odissea!!!! ma è stato divertente prepararlo, fare le prove della scenetta e pensare a cosa piaceva a noi, non agli altri…
Volevo dimostrare, soprattutto a me stessa, che non solo me la so cavare solo con pizzi e merletti, ma anche con armatura e trucco. Durante questi mesi ne abbiamo parlato e abbiamo lanciato qualche input… forse ora è il momento di essere più chiari

Indizio nel post “ma anche alcuni particolari del mio costume sono molto in “auge” quest’anno”

eccole … le spalline anni 80 !!

altro indizio : “è il colore dell’anno” e a meno di forti daltonismi l’avete capito …

Insomma… non lo avete ancora capito cosa portiamo io e Isma???

 

 

… se vi state chiedendo allora a cosa è servito il pinguino…. lo scoprirete domenica ^^

Post to Twitter Post to Digg Post to Facebook Post to MySpace

You should follow me on twitter and subscribe to this blog rss feed.

Newer Posts »

Powered by WordPress

Twitter links powered by Tweet This v1.6, a WordPress plugin for Twitter.


desing & making: Petra Lucchini